\\ Home Page : Articolo
Lilli Gruber presenta . . .
Di Riccardo (del 12/11/2012 @ 11:27:19, in Territorio ed Eventi, linkato 1225 volte)

sabato 17 novembre 2012 alle ore 17.30
presso l'Aula Magna - Palazzo Bo - a Padova

Lilli Gruber 

lilli gruber

Presenta il libro

 eredità

con  Andrea Molesini


È il novembre del 1918, e il mondo di Rosa Tiefenthaler è andato in frantumi. L'Impero austroungarico in cui è nata e vissuta non esiste più: con poche righe su un Trattato di pace la sua terra, il Sudtirolo, è passata all’Italia.

‘Il nostro cuore e la nostra mente rimarranno tedeschi in eterno’, scrive Rosa sul suo diario. Colta e libera per il suo tempo, lo tiene da quasi vent’anni, dal giorno del suo matrimonio con l’amato Jakob. Mai avrebbe pensato di riversare nelle sue pagine una così brutale lacerazione. Ne seguiranno molte altre. In pochi anni l’avvento del fascismo cambia il suo destino. Cominciano le persecuzioni per lei e per la sua famiglia, colpevoli di voler difendere la loro lingua e la loro identità: saranno arrestati, incarcerati, mandati al confino. E Rosa assiste impotente al naufragio di tutte le sue certezze. Intorno a lei, troppi si lasciano sedurre da un sogno pericoloso che si sta affacciando sulla scena europea: quello della Germania nazista. Non potrà impedire che Hella, la figlia minore, sia presa nel vortice dell’ideologia fatale di Hitler. E presto dovrà affrontare la scelta impossibile tra l’oppressione e l’esilio.

Nata austriaca, vissuta sotto l’Italia, morta all’ombra del Reich, Rosa è il simbolo dei tormenti di una terra di confine. Su quella frontiera è cresciuta Lilli Gruber, sua bisnipote, che oggi attinge alle parole del suo diario. E racconta una pagina di storia personale e collettiva in questo libro appassionato, teso sul filo del ricordo, illuminato da una felice vena narrativa. Intrecciando testimonianze e documenti, lettere e memorie, apre ai lettori le porte di un Sudtirolo dilaniato e splendido, dietro cui si stagliano un’Italia presa nella morsa della dittatura e un’Europa travolta dall’incubo delle guerre mondiali.

Lilli Gruber, giornalista e scrittrice, prima donna a presentare un telegiornale in prima serata, dal 1988 ha seguito come inviata per la Rai tutti i principali avvenimenti internazionali. Dal 2004 al 2008 è stata parlamentare europea. Dal settembre 2008 conduce la trasmissione di approfondimento Otto e mezzo su La7. Gli ultimi bestseller pubblicati con Rizzoli sono Chador (2005), America anno zero (2006), Figlie dell’Islam (2007), Streghe (2008) e Ritorno a Berlino (2009).

Andrea Molesini Insegna Letterature comparate all’Università di Padova.Con il romanzo “Non tutti i bastardi sono di Vienna” (Sellerio 2010), in corso di traduzione in molti paesi, fra cui quelli di lingua inglese, francese, tedesca, spagnola, olandese, slovena e norvegese, nel 2011 ha vinto il Premio Campiello, il Premio Comisso, il Premio Città di Cuneo Primo Romanzo, il Premio Latisana.

 

Evento organizzato dall'Associazione Culturale Cuore di Carta - Comune di Padova - Università degli Studi di Padova

La Fiera delle Parole continua… la fiera delle parole padova

regala il benessere

Articolo Articolo Commenti Commenti (0) Storico Storico Stampa Stampa
Ci sono 215 persone collegate

< dicembre 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 


Titolo

Le fotografie pių cliccate

Titolo
Nessun sondaggio disponibile.

Titolo
Listening
Musica...

Reading
Libri...

Watching
Film...




23/12/2014 @ 0.22.56
script eseguito in 20 ms